Incontro istituzionale: il Sindaco Ignazio Locci accoglie in Municipio il Consigliere regionale Michele Ennas

30 Agosto 2019

Questa mattina (30/08/2019) il Sindaco Ignazio Locci ha incontrato il Consigliere regionale Michele Ennas, in visita istituzionale nel Comune di Sant’Antioco. Un incontro nel quale sono stati affrontati svariati argomenti di interesse locale e territoriale, con lo scopo di portare all’attenzione del Consiglio Regionale alcune tematiche che riguardano l’isola di Sant’Antioco e, più in generale, il territorio del Sulcis-Iglesiente. A partire, appunto, dalla volontà di questa Amministrazione di caldeggiare il riordino degli enti territoriali, in previsione dell’istituzione di una Provincia del Sulcis-iglesiente che riprenda realmente le competenze assunte un tempo dall’ex Provincia di Carbonia-Iglesias. «Il Consiglio Regionale – commenta il sindaco Ignazio locci – deve rimediare al disastro combinato dal centrosinistra con la legge di Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna. È impensabile, infatti, lasciare soli i Comuni a gestire tutte le emergenze create dalla mancanza di un ente intermedio funzionale e capace di rispondere alle esigenze dei cittadini. Noi, infatti, auspichiamo la creazione di una Provincia che si occupi di questo pezzo di Sardegna e che sia eletta a suffragio, direttamente dal popolo. Tutto il resto è fumo negli occhi: i Comuni hanno bisogno di un governo locale con cui confrontarsi».

Il tavolo di dialogo ha trattato anche altri argomenti, di grande importanza per Sant’Antioco: dalla riqualificazione del porto di Sant’Antioco, alle opere inserite nel Piano Sulcis (ponte e circonvallazione), fino alla Sanità: «L’attuale sistema sanitario, così come “riorganizzato” dal centrosinistra che ha governato la Regione per cinque anni – commenta ancora il Sindaco – è incapace di dare le giuste risposte alla legittima domanda di salute. Ecco perché siamo favorevoli, così come prospettato dal presidente della Regione Christian Solinas, alla costruzione di un ospedale nuovo, moderno e funzionale. In questa occasione abbiamo anche ribadito la contrarietà del Comune di Sant’Antioco e della comunità antiochense alla costruzione di un nuovo ponte e della circonvallazione Sant’Antioco-Calasetta. Apprezziamo molto la disponibilità manifestata dall’onorevole Michele Ennas e lo ringraziamo per la visita istituzionale nel nostro Comune».

Area tematica: