Referendum, avviso per i cittadini italiani residenti all'estero

23 Luglio 2020

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 17 luglio 2020,  è stato indetto per i giorni di domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020 il referendum popolare confermativo del testo della Legge Costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei Parlamentari”, che vedrà coinvolti anche i cittadini italiani residenti all’estero.

I cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nelle liste elettorali, possono VOTARE PER POSTA. A tal fine, si raccomanda quindi di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di

indirizzo presso il proprio consolato. È POSSIBILE, IN ALTERNATIVA, PER GLI ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO ED ISCRITTI ALL’AIRE, SCEGLIERE DI VOTARE IN ITALIA PRESSO IL PROPRIO COMUNE DI ISCRIZIONE ELETTORALE, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE).

Tale comunicazione DEVE PERVENIRE all’Ufficio consolare NON OLTRE I DIECI GIORNI SUCCESSIVI A QUELLO DELL’INDIZIONE DELLE VOTAZIONI, OVVERO ENTRO IL GIORNO 28 LUGLIO 2020.

AllegatoDimensione
PDF icon Avviso38.65 KB
File Modulo15.38 KB
Area tematica: