Roghi nella notte a Sant'Antioco, solidarietà alle vittime degli atti incendiari

7 Febbraio 2020

Il Sindaco Ignazio Locci e tutta l’Amministrazione Comunale manifestano solidarietà ai destinatari degli attentati incendiari di questa notte. Un fatto increscioso, inaccettabile, per Sant’Antioco senza precedenti. Tre distinti roghi con ogni probabilità di natura dolosa che hanno interessato un locale commerciale andato completamente in fumo, l’automobile di una funzionaria comunale e il motocarro di un agricoltore. Ma ad essere colpiti non sono stati soltanto l’imprenditore e i dipendenti dell’attività commerciale, la funzionaria, l’agricoltore e le rispettive famiglie. Questo è in realtà uno sfregio a Sant’Antioco e alla sua comunità: nessuno può restare indifferente di fronte a simili episodi. Allora, a nome di tutta la cittadinanza antiochense, rivolgiamo il nostro affetto e la nostra vicinanza alle vittime degli attentati incendiari. Noi serriamo i ranghi e certo non ci facciamo intimidire da nessuno. Manifestiamo piena fiducia nel lavoro delle Forze dell’ordine e ci auguriamo che chi ha compiuto questo attacco possa presto essere individuato e assicurato alla Giustizia.

Area tematica: