Tre bandi pubblici per “sistemare” e ridare nuova linfa al PIP, Piano Insediamento Produttivo

19 Ottobre 2020

Dopo un lungo lavoro, sono stati pubblicati tre distinti bandi con l’obiettivo di sanare situazioni pregresse nell’ambito del PIP (Piano Insediamenti Produttivi), e assegnare nuovi lotti per ridare impulso all’attività di impresa cittadina. Nello specifico:

 

«L’Amministrazione Comunale ha fatto un lungo e corposo lavoro – commenta l’Assessore all’Urbanistica Francesco Garau – per la risoluzione di un problema che andava avanti da anni. Basti pensare al fatto che il piano della zona PIP era ormai decaduto: si è quindi trattato di predisporre un programma per la riapprovazione del piano PIP, cui sono seguiti questi tre bandi, con i quali riusciamo a sistemare le situazioni poco chiare esistenti e mai risolte. Ma non solo, perché ci sono anche nuove opportunità di crescita e sviluppo: le aziende che ne hanno diritto, esistenti o di nuova formazione, possono richiedere nuove aree nell’ambito della zona prevista in ampliamento. Infine, gli assegnatari che posseggono i titoli potranno istruire l’istanza che gli permetterà di trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà». Guarda la videointervista dell'Assessore all'Urbanistica Francesco Garau.

Area tematica: