Fase2: Aics, cruciale ruolo sindaci nella ripartenza, domani confronto on line

25 Maggio 2020

L'agognata FASE 2 è in corso ma, se possibile, nasconde più incertezza della fase di massima limitazione. E dunque i sindaci sono i primi ad essere chiamati a svolgere un complesso ruolo di equilibrio. Senza sottacere le grandi opportunità di cambiamento in ottica di sostenibilità ambientale. Di questo si parlerà domani nel corso dell'evento in diretta Facebook (https://www.facebook.com/events/709339993202055/), promosso dalla commissione nazionale ambiente di AICS (Associazione Italiana Cultura Sport), che vedrà la partecipazione di tre sindaci (Sant'Antioco, Tolfa, Trevignano Romano).

«Libertà e responsabilità, sono i due binari su cui far viaggiare in chiave positiva le chance di una riapertura sicura e duratura, che diano fiducia a cittadini ed imprese senza far finta che non sia successo nulla» così Andrea Nesi responsabile ambiente di AICS

«Esternare in chiave positiva e propositiva il tema del dopo COVID19. Le difficoltà del momento più difficile, la riapertura graduale ed il futuro prossimo. Senza abbandonare la necessità di un forte senso di responsabilità, con un particolare occhio all'ambiente, anche a 'libertà riacquisita', cercheremo di trasmettere positività. La 'scoperta' dello smart working che aiuterà l'ambiente anche in futuro, l'utilizzo di strumenti di cooperazione a distanza, tutti elementi che, tornati alla normalità non scompariranno e contribuiranno concretamente nella lotta in favore dell'ambiente e dell'efficienza in generale» - continua Nesi

«Cercheremo di spiegare che con il rispetto dei disciplinari di sicurezza si potrà più o meno fare tutto e quindi anche riprendere a fare turismo. Magari ECO-Turismo, magari scegliendo l'Italia, magari scegliendo prodotti locali, magari usufruendo della natura anche attraverso gli sport all'aria aperta. Non a caso i 3 comuni invitati hanno potenzialità straordinarie in questi ambiti. Gabriele Manzo, giornalista e nota voce di radio RTL 102.5, amico di AICS e dell'ambiente, modererà l'evento»-  conclude Nesi

Area tematica: