Sant’Antioco destinazione turistica, lavori di recupero litorale Is pruinis, posizionamento cartelli norme di comportamento e dispenser gel igienizzante

12 Giugno 2020

Proseguono di gran lena le operazioni rientranti nel protocollo “Sant’Antioco Destinazione Turistica Serena, Sana, Sicura”. Sono stati avviati, infatti, i lavori di posizionamento dei cartelli contenenti le norme di comportamento per la fruizione delle spiagge antiochensi, che saranno libere, nonché delle colonnine per la distribuzione di gel igienizzante. Queste ultime saranno presenti sia nei punti di maggiore afflusso della città, sia nelle spiagge. Nel contempo, prosegue un ampio progetto di riqualificazione del litorale di Is Pruinis, troppo a lungo dimenticato, nonché della spiaggetta de “Su Forru’a Macchina”, consacrato alla salvaguardia delle due zone e al recupero degli spazi dedicati a cittadini e turisti.

In particolare, nella località di Is Pruinis si è provveduto a spostare, così come previsto dalla normativa regionale, i cumuli di posidonia, recuperando ampi tratti di spiaggia. Inoltre, sono stati chiusi gli accessi alle auto diretti nel litorale, e sono state ricavate nuove aree parcheggio, con il posizionamento della cartellonistica verticale. A “SuForru a’ Macchina”, oltre allo spostamento della posidonia, sono in corso le operazioni di costruzione di una staccionata in castagno che delimita l’area destinata ai bagnanti: un’operazione, questa, che ha aumentato sensibilmente la spiaggia libera, impedendo alle automobili di parcheggiare in prossimità dell’arenile.

Il protocollo, la cui realizzazione ha potuto contare sul prezioso contributo della Fondazione di Sardegna, prevede, infine, il presidio sulle quattro principali spiagge. Ovvero Maladroxia (Bandiera Blu 2020), CoeCuaddus, Cala Lunga e Cala Sapone: saranno posizionati gazebo nei quali troveranno alloggio i rappresentanti delle diverse associazioni antiochensi, i quali verificheranno sul rispetto delle regole di comportamento e forniranno tutte le informazioni del caso. E per ben due volte al giorno, grazie a una WebApp, verranno forniti i numeri dei posti disponibili nelle spiagge elencate.

Area tematica: