Vigilanza Ambientale, tre sanzioni da 333,00 Euro per abbandono rifiuti nel bordo strada

22 Agosto 2019

Prosegue la lotta agli incivili dediti all’abbandono di rifiuti nel bordo strada, “campioni”, in alcuni casi, di lancio del sacchetto dal finestrino dell’auto in corsa, così come testimoniato dalle immagini raccolte dalla Compagnia Barracellare di Sant’Antioco nell’ambito del servizio di Vigilanza Ambientale. Ben tre le sanzioni comminate dai Baracelli, di 333,33 euro ciascuna, a tre distinti trasgressori per un totale di circa 1000,00 euro. Da tempo la Compagnia Baracellare, su mandato dell’Amministrazione Comunale, aveva messo sotto osservazione una piazzola in località Calasapone, dove con cadenza quasi quotidiana venivano rilasciati sacchi e scatole di rifiuti indifferenziati. Grazie al prezioso lavoro svolto con l’ausilio delle videocamere è stato possibile individuare tre incivili, ciascuno dei quali adesso dovrà sborsare 333 euro per aver violato l’Art. 43c1 del Regolamento Comunale di Igiene Ambientale, in quanto “Abbandonava rifiuti indifferenziati nel bordo strada in località Calasapone”.

Il programma di Vigilanza Ambientale e di contrasto al fenomeno di abbandono indiscriminato di rifiuti va avanti ininterrottamente, piazzando a rotazione le foto-trappole nei punti strategici dell’isola. Si ricorda che, oltre all’ottimo servizio di porta a porta, il Comune dispone di un Ecocentro comunale che, dal 1 giugno al 30 settembre, è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 20; mentre dal 1 ottobre al 31 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18 (il giovedì è chiuso).

Area tematica: