“Il nostro anno di Servizio Civile”: i volontari del progetto G.I.O.I.A. presentano la Carta dei Servizi Sociali

13 Febbraio 2020

Si avvia ormai al termine l’anno di volontariato dei 4 giovani che hanno partecipato al Servizio Civile Nazionale nell’ambito del progetto G.I.O.I.A. (#Gestione #Iniziative #Orientamento #Idee #Azioni) redatto dall’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Sant’Antioco. Un anno importante, sia per i ragazzi, che hanno potuto compiere un percorso formativo determinante per il loro futuro, sia per il Comune e per la città, considerato che il volontariato si è concluso con la redazione di un documento innovativo e indispensabile per tutta la comunità antiochense: “La carta dei Servizi Sociali”, ovvero un atto nel quale sono elencati i servizi erogati dal Comune nel solco delle Politiche Sociali, all’insegna di una comunicazione dettagliata, della trasparenza e della tutela dei diritti degli utenti. Il documento (a breve sarà creata una sezione dedicata nel portale www.comune.santantioco.ca.it, in modo che sia accessibile a tutti) è stato presentato ieri (mercoledì 12 febbraio) in aula consiliare, alla presenza del Sindaco Ignazio Locci, dell’Assessore alle Politiche Sociali, Eleonora Spiga, del responsabile del settore, Antonella Serrenti, e di Katia Puddu, la funzionaria che ha seguito il lavoro dei 4 giovani (Laura D’Angelo, Erica Solinas, Andrea Frau e Alberto Mereu).

«Il Servizio Civile rappresenta una importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del nostro paese – commenta l’Assessore Eleonora Spiga – questo progetto mancava nel nostro Comune da ben dieci anni: noi lo abbiamo riattivato e, grazie allo splendido lavoro dei 4 ragazzi, oggi possiamo beneficiare di uno strumento innovativo e determinante da mettere al servizio di tutta la comunità. Ringrazio lo staff delle Politiche Sociali e tutti coloro che hanno collaborato a questo fantastico e produttivo percorso».

Soddisfatto dei risultati raggiunti anche il sindaco Ignazio Locci: «Presto adotteremo la “Carta dei Servizi Sociali” con un’apposita delibera di Giunta e successivamente la inseriremo nel nostro sito istituzionale, valutando anche altre forme di divulgazione, affinché tutti i cittadini possano entrarne in possesso. In essa sono contenuti tutti i servizi erogati e le modalità con cui accedervi. Nel nostro programma elettorale, tra gli obiettivi del settore delle Politiche Sociali, avevamo peraltro inserito la redazione della Carta dei Servizi e ci riteniamo fortunati di avere avuto la possibilità di predisporla grazie al Servizio Civile. Sono certo che quest’anno di volontariato sia stato un percorso di arricchimento sia per i volontari, sia per lo staff dei Servizi Sociali, che con loro ha lavorato gomito a gomito».

Area tematica: